info
Grazie per aver visitato Studio-riva.com - Iscriviti alla newsletter, consulta i nostri articoli, mandaci una richiesta

 

Gli organi di controllo societari previsti dagli artt. 14 ss. del Codice della crisi sono rappresentati dal collegio sindacale ovvero, per le società a responsabilità limitata, dal sindaco unico, e non dal revisore o società di revisione.

Patrizia Riva, Mario Difino
IlFallimentarista
Giuffrè - 2019-07


Il Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (D.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14) ha riconosciuto l’importanza dei controlli societari ai fini della tempestiva rilevazione della crisi e dell’adozione delle misure idonee ad affrontarla: da un lato, è stato esteso l’obbligo di nomina dei relativi organi a un maggior numero di società, anche di minori dimensioni, e dall’altro sono stati previsti specifici obblighi di intervento a carico degli organi stessi.